Ultimi aggiornamenti

 
In questi giorni mi sento veramente bene, c’è un qualcosa che davvero mi fa star bene… mi rende felice e alle volte spensierato. Ricevere attenzioni da una persona a cui tieni, i suoi messaggi, i suoi squilli sul cellulare. Le chattate su MSN alla sera…. sembra strano, forse anche troppo patetico, però mi portano a star bene e a vivere anche le giornate in un modo sciolto, senza troppe preoccupazioni. In questi giorni ci sto dando da matto per quanto riguarda scuola guida, a breve ci sarà l’esame… però ho capito una cosa… per passarlo più che sapere benissimo le cose bisogna avere quella botta di culo… tanta fortuna… anzi, forse troppa. La fortuna che ti capiti in sede d’esame una scheda non troppo articolata, la fortuna di avere fortuna durante la prova d’esame. Io non ritengo di sapere tutto alla perfezione ma il minimo necessario per cercar di passare dignitosamente l’esame. Non può essere che ad una scheda faccio 1 o 2 errori e alla seconda arrivi a farne 4 o addirittura 5. Tra l’altro mi è capitato di fare 4 o 5 schede di fila stando dentro al range di 2-3 errori… che è già buono per me… ma poi non puoi permetterti di fare 5 errori alla 5 o 6 scheda… dove le precedenti sono andate bene. Ho ancora qualche giorno di tempo per perfezionarmi,.. mi sa che passerò il week-end sui libri… non c’è di mezzo solo la patente, ma anche la scuola! Oggi ho saputo che il consiglio di classe ha spedito delle lettere ai genitori e mi sa che ci sono dentro pure io. Quelle lettere altamente inutili, quelle che cercano di rovinarti le feste di Natale… che stress!!
Domani tra l’altro c’è la verifica di elettronica.. arabo e cinese messi insieme. Non si può andare avanti in questo modo, elettronica è una delle materie di indirizzo… ma se ogni volta che c’è una verifica o un’interrogazione la gente consegna in bianco o si rifiuta addirittura di uscire interrogata alla lavagna… c’è poco da andare avanti… sinceramente, tra professori e difficoltà delle materie, questo è l’unico anno scolastico in cui non sto avendo un minimo di soddisfazione a frequentare quella scuola… sia perché andando avanti sto perdendo completamente la passione per l’indirizzo scelto… e sia perché, sempre secondo me alcuni professori valgono meno di una cicca attaccata al sottobanco. Non sono capaci e non sono competenti. Lasciassero il posto a chi è realmente capace di insegnare e di trasmette oltrechè contenuti anche la voglia e la passione.
Condividi l'articolo sui Social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 1 =