In questi ultimi giorni…

Apro gli occhi e tutto ricomincia a girare
In una vertigine di suoni e di forme
Comincio a camminare
Perdo l’equilibrio ma non cado
Vado ad intuito, seguo l’istinto
E lentamente i sogni si allontanano e ritorna il reale

Una canzone scritta dal grandissimo Federico Zampaglione dei Tiromancino. Sono stanchissimo, credo anche di avere qualche linea di febbre.. Il tempo poi.. non migliora affatto la situazione… Domani è sabato.. ed è come se fosse un giorno della settimana qualunque dato che:
1) Vado a scuola;
2) Domani sera non ho in progetto di fare niente, sarà il 4° sabato consecutivo (sarebbero molti di piu se non ci fossero di mezzo i giorni passati in montagna, dove anche lì, si faceva poco ma ci si divertiva parecchio) e quindi credo di starmene a casa, dato che non ho ricevuto nessun invito…
Domani ho una verifica scritta di matematica, un’interrogazione di meccanica (ahia sono il primo della mattinata) e quel che mi preoccupa di più non è la teoria, che a grandi linee so, ma sono gli esercizi e… e…. il quarto punto non c’è… sono già troppi tre. In questi giorni i miei “veri amici” sono due: Il PC… come farei a starci lontano.. almeno due orette al giorno ce le devo passare.. alle volte anche senza fare niente… magari non chatto nemmeno con nessuno.. ascolto musica, mi guardo qualche pagina web, mi faccio il solito giro dei due – tre forum a cui sono registrato e basta… anche se non faccio niente mi rilassa stare al computer. E poi il mio nuovo lettore mp3 che ho comprato qualche settimana fa.. è un grande “amico”, soprattutto quando tutti i giorni faccio il tragitto casa scuola – scuola casa.. e quando questo tragitto mi sembra interminabile prendo il lettore dalla tasca e mi lascio abbandonare dalla musica… proprio non penso a niente. Stesso discorso alla sera, non riesco ad addormentarmi senza musica di sottofondo.. quando vado a letto prendo il lettore mp3 e ascolto musica.. abbandono la mia mente piano piano fino a quando non mi addormento… poi va beh, alla mattina mi sveglio con la musica che va… che ci posso fare, loro si che non mi tradiscono mai. Poi gli altri miei amici spero di vederli prima di Natale.. anche perchè da Gennaio incomincerò a fare “l’associale” per colpa dei miei impegni (vedi corso), per non parlare di quando sarò di turno il sabato notte… e allora lì non so se ce la farò a tirare avanti tutta notte. Ma questa è un’altra storia.

 
Condividi l'articolo sui Social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 − uno =