….

Stasera mi sento un po’.. come dire… giù di morale. Quella sensazione di stanchezza, i sensi di colpa che ti vengono alla fine della giornata quando pensi a cosa potevi fare e che non hai fatto. Potevo fare 250 mila cose oggi a partire da pomeriggio, e invece non ho fatto un emerita ceppa… potevo fare il passo in avanti con la ragazza che voglio assolutamente conoscere (la voglia di conoscerla aumenta con il passare dei giorni, ma la voglia stessa è direttamente proporzionale al pensiero di non farcela, di essere troppo timido e di non essere all’altezza della situazione), potevo fermarmi a scuola al corso di italiano, potevo studiare a casa matematica e sistemi, potevo andare a prendere i biglietti del pullman per questa settimana, potevo fare qualcosa di costruttivo.. e invece niente. Stimo tutte quelle persone che sono capaci di studiare per 4-5 ore di fila senza fermarsi quasi mai, stimo tutte quelle persone creative, stimo tutte quelle persone che si sanno divertire con poco o niente, stimo quelle persone che sono capaci di non farsi problemi a volte inutili, e qui, se vado avanti, non la finisco più. Poi ieri sera ero particolarmente a terra, ma non per un fatto specifico, ma per tanti fatti specifici. Tutti i pensieri più disparati… dalla paura di perdere all’improvviso una persona a me cara, dagli insuccessi che possono trovarsi dietro l’angolo, alle difficoltà che avrò in futuro, alle strade alternative che avrei potuto prendere già dall’inizio, alla persona che ero se non mi fossi mai trasferito e non avessi mai conosciuto tutte quelle persone stupende con cui ho condiviso momenti davvero belli. Ridendo e scherzando (si fa per dire) mi sono addormentato tardi ieri sera. Non riuscivo a prendere sonno. Infatti stamattina ero in coma, ma è bastato poco per riprendermi un po’. Domani la giornata non è che sia delle migliori, pesante e massacrante… soprattutto domani mattina, quando senz’altro dovrò assorbirmi una romanzina dai miei… bella vita..

 
Condividi l'articolo sui Social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × due =