Gita di fine anno…

Proprio il periodo giusto per staccare un po’ dalla scuola assieme ai professori e ai compagni di classe. E’ il tempo delle gite scolastiche… e ormai sono anni che non faccio più gite, le ultime le ho fatte in seconda e terza media… le più belle della mia vita. Momenti bellissimi condivisi con i miei ex compagni di scuola media, compagni che ora li vedo raramente o per niente (a parte qualcuno) e a cui tenevo parecchio. Quest’anno c’era l’opportunita di fare una gita davvero bella, una gita di 4 giorni.. ma per colpa di mezza classe, e soprattutto di alcune persone, è saltato tutto. Le scelte erano prevalentemente Roma e Livigno. Due bei posti, per carità.. l’unica cosa che c’era da rivedere bene era il prezzo. Roma sarebbe costata sulle 150-200€, Livigno, tutto compreso, sulle 400€. Hanno scelto per la maggior parte Livigno (sapendo già il prezzo) ma al momento della caparra la gente si è tirata indietro con la scusa che 400 € sono davvero tanti. La cosa che mi ha fatto imbestialire è che la gente ha scelto Livigno quando già si sapeva del prezzo.. e che al monento del pagamento nessuno voleva tirare fuori i soldi. L’unica era andare a Roma.. ma ormai era troppo tardi per tornare indietro e prenotare. Così, io mi sono perso l’occasione di farmi un bel viaggetto a Roma (che tra l’altro prima o poi farò, probabilmente quest’estate) e gli altri se la sono presa nel… della serie “come sprecare  l’insprecabile”. E così niente gita… si rimane in classe a studiare e a fare lezione. Intanto vorrei ringraziare in un modo particolarmente DURO tutte le persone che hanno contribuito a far saltare la gita di fine anno… COMPLIMENTI..

 
Condividi l'articolo sui Social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − 13 =