E il tempo se ne va… soprattutto quello libero

Giorni pesantissimi questi!! Domani, che ci crediate e no, sarò sottoposto a un’interrogazione sicura e 3 interrogazioni non sicure (della serie: se non mi chiama benissimo, se mi chiama sono fregato). E’ dalle 6 di questo pomeriggio che studio meccanica, Bernulli di qua, le pompe di la… sono a buon punto per domani, sperando di riuscire a strappare almeno un misero 6. Le soddisfazioni in questa settimana sono già arrivate… innanzitutto devo produrre 3 articoli per settimana prossima, articoli che andranno ad essere pubblicati nella prossima edizione del giornalino della scuola. E’ un lavoro abbastanza lungo e imegnativo, ma per lo meno grazie a questo mi metto un po’ alla prova. Sabato scorso abbiamo fatto due ore di assemblea, il mio compito è stato quello di fare la relazione per tutta la classe e farla leggere poi al coordinatore di classe e ai vari professori. Domenica pomeriggio mi sono messo sotto, nonostante il grande casino che proveniva dal salotto di casa mia, dato che la mia casa era piena di parenti (era la mega festa di mio padre). Ero un po’ scettico su questa relazione, pensavo che venisse da schifo, anche perchè le cose da dire erano tante, dovevo fare un discorso abbastanza lungo senza perdermi troppo e ci ho messo un 3 orette in tutto per scriverla direttamente su Word e devo dire che è venuta benissimo (non per vantarmi, ma ho usato una grande coordinazione delle parole). I miei compagni, però, per non darmi la soddisfazione, hanno detto che faceva schifo mentre alcuni non hanno detto niente, ma l’invidia, si sà ormai da tempo, è una brutta cosa. E’ piaciuta perfino alla prof di Italiano… e io sono a posto così. Venerdì ho la verifica di elettrotecnica, in verità abbiamo già la verifica di venerdì in mano (ce l’hanno passata quelli dell’altra classe, che l’hanno fatta oggi ma shhh voi non sapete nulla). E con quella domani posso esercitarmi per cercare di farla benissimo. Un’altra novità.. da settimana prossima è ufficiale, incomincio la mia strada col volontariato. Ormai le divise sono arrivate, e ieri sera ci hanno distribuito i libretti e il regolamento. Sarò di turno sabato prossimo, di pomeriggio, dalle 14 alle 20. E si che sabato prossimo sarà pesante, dato che uscirò di casa alle 7.30 per recarmi a scuola.. e uscirò da scuola alle 13.45, pronto per raggiungere a piedi la CB. Nemmeno il tempo di mangiare (forse un panino per strada). Sempre meglio del sabato notte, dove come turno è davvero tostissimo. Tornerò a casa alle 20 e non vedrò l’ora di andare a dormire.. sicuramente. E dopo aver buttato giù 3 righe in questa nuova paginetta mi conviene andare a finire di studiare meccanica.. che quella domani mi stanga.

 
Condividi l'articolo sui Social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 3 =