Giornata bagnaticcia…

Odio il CTNM.. in tutti i sensi. Sono già due mattine che gli autobus non passano, ieri mattina mi è andata bene dato che sono andato a scuola e mi hanno accompagnato i miei in macchina, ma stamattina non avendo il passaggio in macchina ho dovuto “usufruire dei grandi servizi” del  CTNM. Ieri pomeriggio mi sono fermato a scuola fino alle 4 e ho dovuto aspettare un’ora e mezza alla stazione perchè il pullman delle 4 non era passato. Beh, morale della favola sono tornato a casa alle 6 di sera… a saperlo me ne tornavo a casa a piedi… e stamattina stessa storia… ho dovuto farmela a piedi sotto la pioggia battente, di fatti sono arrivato scuola in ritardo e tutto bagnato (l’ombrello misero che avevo è servito poco e niente) e con la cartella bagnata, con libri e quaderni  bagnati. Questo è il loro grande servizio.. ma dico io… se non sono in grado di rispettare gli orari (che tra l’altro già sono orari schifosi) che si diano all’ippica piuttosto che al trasporto pubblico. E dopo il 7 in meccanica di ieri (eh si, la famosa interrogazione che temevo abbastanza) sono abbastanza tranquillo… so che se mi ci metto posso farcela, certo con qualche debito… ma so che posso farcela. Martedì mi faccio interrogare in elettronica. Nel week-end studio i circuiti combinatori. Dovrei farmi interrogare anche in elettrotecnica, dato che nella verifica di oggi sono andato un po’ in crisi (ma dddai?!?! Questa situazione non mi è nuova) con i grafici delle potenze e i vari teoremi. E poi si vedrà.. l’intenzione di migliorare è altissima, e come detto prima, so che posso farcela… e ce la metterò tutta! Mercoledì, tanto per parlar ancora di scuola, ho la verifica di Italiano… parafrasi di un romanzo scritto nell’italiano del 300. E’ difficilissimo, io che non sono capace di parlare l’italiano dei giorni d’oggi figurati se capisco qualcosa dell’italiano che si usava nel 300. :-D. Domenica mi armerò di santa pazienza e mi metterò a fare degli esercizi sul libro di letteratura… ma non è affatto facile. E domani, per la prima volta in vita mia.. AGGIORNO IL BIOS DEL PC! Conclusioni? Se mi va bene risolvo una volta per tuttte i problemi del CMOS… se mi va male (ovvero se dovesse esserci un’interruzione di corrente durante l’aggiornamento) sono fregato. Ma speriamo che Murphy e le sue leggi se ne stiano lontane da me. Perchè… se qualcosa puo’ andar male, lo farà; niente è facile come sembra; tutto richiede piu’ tempo di quanto si pensi; se c’e’ una possibilita’ che varie cose vadano male, quella che causa il danno maggiore sara’ la prima a farlo. Ecc ecc…

 
Condividi l'articolo sui Social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette − sette =