Santo Stefano e Natale andati……

E anche questo Santo Stefano è passato, così come ormai è passata la festa più bella dell’anno, quella di Natale! Ho trascorso il pomeriggio a casa di mia zia insieme ai parenti, a tratti mi divertivo, a tratti mi annoiavo… dipendeva un po’ dai discorsi. Mi ha fatto piacere trascorrere questo pomeriggio di Santo Stefano con mio zio Mario, mia zia Maria e con mia cugina Marina. Loro non abitano molto lontano da qui, abitano a Varese. Ci si vede però solo in occasioni di feste. Mi ha fatto piacere parlare con Marina che mentre preparavamo il caffè mi ha raccontato un po’ la sua storia con Matteo, questo suo nuovo ragazzo… cosa faranno a Capodanno, dove andranno, ecc ecc. Chissà se arriverà nel nuovo anno un momento così anche per me… comunque sia, dettagli a parte, mi ha fatto piacere chiacchierare anche con Dante, MariaRosa… insomma, la magia del Natale è anche questa. Ora però mi ritrovo qui davanti al pc, in una serata un po’ più amara rispetto le altre… una serata di nostalgia, stesse sensazioni di quando ti manca una persona… e in verità manca… stasera su Canale 5 danno il solito film di Natale, una precisa copia di “mamma ho perso l’aereo” oppure “mamma ho riperso l’aereo”…  il titolo di questo film è “mamma ho allagato la casa”. Solita cagata americana ma per lo meno passo una serata un po’ diversa dalle altre. Non ho voglia di passare la serata davanti al pc. Ieri mi sono sparato 3-4 ore di tv. Mi sono rivisto per l’ennesima volta su RaiDue il film “Ciclone”, quello con la bravissima Lorena Fortezza e Pieraccioni… e poi Fantozzi fino all’1 e mezza. Se mi piacciono sti film.. mi tengono compagnia. E ora che le feste vere e proprie sono finite pensiamo a Capodanno su cosa fare… anche se capodanno mi è sempre stato antipatico… quella sera in cui per forza sei obbligato a festeggiare in qualche modo… quando, in verità, è una sera come tutte le altre se non per un semplice numero… comunque c’è ancora tempo… vediamo come andrà a finire. Vado a docciarmi, mi aspetta una serata in poltrona!

 
Condividi l'articolo sui Social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 + quattro =