Resoconti e bilanci del 2006

Vorrei spendere giusto due parole per quanto è successo questa mattina all’alba… premettendo che ho seguito pochissimo, se non niente, la vicenda di Saddam Hussein, vorrei esprimere tutto il mio disaccordo, la mia rabbia, la mia idea sull’inutilità sulla pena di morte, in particolare sull’impiccagione dell’ex rais. Probabilmente il discorso che sto per fare non interesserà a nessuno, però nessuno ha il diritto di sottrarre la vita di un’altra persona se questa non lo richieda o non ne faccia esplicita richiesta dietro comunque a situazioni difficili da gestire… e qui c’è da fare distinzione tra eutanasia e pena di morte. Uno degli ultimi casi che ha segnato l’Italia è stato il caso di Pier Giorgio Welby. Sono sempre stato favorevole, nel suo caso, all’eutanasia. Non capisco il motivo per cui una persona deve essere obbligata a “vivere” soffrendo da matti attaccato a una macchina. Quella non è vita… quella è una sofferenza unica. Tra l’altro è stato lo stesso Welby a chiedere che gli si venisse staccata la macchina, più di una volta, e in più occasioni. Una delle cose che mi da più fastidio è che ancora oggi, a distanza di alcuni giorni dopo la sua morte, i politici continuino a scannarsi, peggio delle bestie, su questa vicenda… non ci sono giorni in cui telegiornali o giornali smettano di nominare il povero Pier Giorgio Welby, mi sembra abbia sofferto tantissimo in questi anni… ma lasciamolo in pace una volta per tutte, ha avuto alla fine quello che chiedeva da tempo… e mi fermo qui che è meglio… non dico nient’altro, come non dico come la penso sulla decisioni della chiesa al riguardo dei funerali. Una cosa vergognosa… così come è vergognosa la pena di morte! La pena di morte è una delle cose più crudeli, più dolorose, più maligne, più inutili al mondo… ed è triste constatare che ancora adesso in alcuni paesi del mondo sia una “pratica” usata per giustiziare persone che nella loro vita hanno sbagliato, hanno commesso degli errori madornali, hanno compiuto delitti. Ma secondo me, l’errore più madornale che possa esistere a questo mondo è quello di uccidere una persona che ha commesso degli errori, che nella propria vita ha sbagliato, giustiziare uccidendo chi ha commesso l’errore è una cosa assurda, inutile, non serve a niente. Uccidendo chi ha commesso deliti di certo non servirà a riportare indietro le vittime. Sinceramente mi spiace per Saddam, ha sbagliato, ha continuato a sbagliare fino alla fine, ha fatto del male, ha ucciso… ma ciò non giustifica la sua impiccagione, la fine imposta della sua vita terrena. Chi sbaglia è giusto che debba pagare e scontare una pena, ma questa pena non deve essere quella di privare l’anima e la vita di chi ha sbagliato. Chiudo qui questa parentesi un po’ macabra, e ne apro un’altra sicuramente più allegra… siccome questo credo proprio sia l’ultimo post di questo 2006, volevo fare, come tutti gli anni, il resoconto finale di quest’anno appena passato. Credo sia stato per me uno degli anni più belli della mia vita vissuta fino ad oggi; sinceramente, se dovessi salvare gli anni passati salverei questo sicuramente e pochi altri. E’ stato un anno dinamico, allegro che nonostante gli alti e i bassi è stato davvero brillante; le difficoltà le ho sempre superate in modo ottimale con la grinta e con il sorriso sulle labbra… credo poi sia il modo giusto per superare gli ostacoli. Mai arrendersi al primo colpo, mai.. è uno sbaglio colossale questo..! Col tempo l’ho capito anch’io.. meglio tardi che mai. Sono cresciuto, sono cambiato, sono maturato… ho incontrato e conosciuto tantissime nuove persone… alcune delle quali interessanti alla quale va la mia più totale stima, altre invece indifferenti che non mi hanno lasciato alcun segno dentro di me… è brutto da dire, ma è davvero così. Ho perso contatti anche con persone che fino all’anno scorso sentivo spesso… mi spiace per questa cosa, spero un giorno di poterle rincontrare e di rivivere i bei momenti passati insieme a loro! In questo ultimo periodo mi sono distaccato un po’ dal mio gruppo di amici per tantissimi motivi; ogni tanto mi capita di trovare sottomano le fotografie scattate nei momenti più belli in assoluto, dalle vacanze al mare con Danilo e l’altro Davide, dalle foto della montagna con Nico e Yuri, dalla cenetta tutti insieme a casa di Filly… le due fotone di gruppo a casa di Nico e al campetto di Seveso vicino al locale di Riky, altro ragazzo che faceva parte della compagnia… insomma, bei momenti insime passati con i miei amici di sempre. Prometto che dall’anno nuovo mi riavvicinerò un po’ di più a loro, usciremo un po’ di più insieme in modo da ritornare il solito gruppo compatto. Tornerò ragazzi, tranquilli! La mia attività di volontariato mi ha cambiato parecchio… la “mia” associzione a cui tengo ma soprattutto grazie al forte legame che c’è con alcune persone che ne fanno parte. Dagli istruttori ai miei compagni del corso per alcuni dei quali avrei voluto che ci fosse un rapporto un po’ meno superficiale. Per altre persone invece il rapporto si è intensificato negli ultimi periodi dopo la fine del corso e sono contento così! Ho conosciuto più a fondo ragazzi e ragazze che prima conoscevo solo di vista senza mai aver scambiato una parola, un saluto; ho frequentato uno dei corsi più lunghi che abbia mai fatto fino adesso, durato più di un anno… però è stato bello, intenso… ne è valsa davvero la pena! Mi sono affezzionato tantissimo alle persone che fanno parte della mia squadra, quella del sabato pomeriggio! Ho partecipato nel mese di giugno alla Notte Bianca di Milano (nottata indimenticabile) e nel mese di settembre alla festa della Croce, una delle feste più belle ed emozionanti dell’anno. E per concludere, mi sono travestito da Babbo Natale per la Croce, strano ma vero… non è da me. Mi sono iscritto a scuola guida (eh beh, era ora..) riuscendo dopo 3 mesi di lezioni serali a superare brillantemente e dignitosamente l’esame di teoria dopo tra l’altro essermi messo a studiare ben 3 settimane prima dell’esame. Che pirla che son stato! Anche i sentimenti e le cotte hanno segnato questo mio 2006… io che non riesco mai a concludere niente di buono in fatto di amori. Alla fine l’unico a starci male sono sempre io.. stai male, stai male fino a quando scoppi… sembra quasi da destino. Questo strano sentimento alle volte prende dei percorsi strani… ma fondamentalmente, come dice Ligabue… l’amore conta… a volte l’amore ti fa star male, ti fa arrabbiare, alla fine succedono delle cose che ti lasciano un po’ così… quando magari incontri una ragazza… questa ragazza ti prende parecchio e ti piace tantissimo… sai che faresti di tutto per lei, vorresti vivere un momento magico con lei, un sogno a cui tieni che tutto si trasformi in realtà.. e sai che in un modo o nell’altro questa ragazza è irraggiungibile… è una delle cose più dure e credo più dolorose che ti segnano parecchio… nel bene o nel male. In questo 2006 ho ripreso un po’ la mia attività di webmaster, questa grande passione nata negli anni scorsi. Ricordo ancora i miei primi siti, Thunderbirds, SoccerPlayer, Deinos, AboutPC… quest’ultimo poi non è mai nato… ricordo che ero stato preso come amministratore del forum e newser di un portale di giochi fifa e pes conosciutissimo in Italia e nel mondo, FifaOnLine e ProEvolutiOnLine.com. Ero diventato col tempo responsabile della sicurezza del portale. Ora ho perso l’interesse per quel mondo… ma nell’anno nuovo tornare anche solo a ripostare sui forum… non mi farà altro che piacere. Ora, dopo una pausa di qualche mese, sono di nuovo webmaster del sito della mia associazione. Lo curo in ogni parte e in ogni minimo dettaglio, l’ho costruito con le mie risorse, con le mie conoscenze in fatto di codice… ed è venuto un bel lavoro. Sono soddisfatto! Per ultimo volevo parlare della scuola… l’anno scolastico 2005/2006 si è concluso meravigliosamente, ora aspettiamo di vedere come si conclude quello in corso. Bene amici, le cose principali penso siano tutte queste… sono tantine… è da due ore e mezza che sto scrivendo, scrivo, cancello, cambio le frasi… mi sta venendo un mal di testa atroce. Fondamentalmente questo 2006 è stato un’ottimo anno, un anno abbastanza fortunato, un anno felice, un anno meraviglioso. Spero che il 2007 sia così. A tutti quanti i miei migliori auguri di un 2007 strepitoso!!

 
Condividi l'articolo sui Social:

Un pensiero riguardo “Resoconti e bilanci del 2006

  • domenica 31 Dicembre, 2006 in 15:07
    Permalink

    Bravo, anzi complimenti…come ultimo blog dell’anno potresti sicuramente vincere 1 premio, se mai ce ne fosse uno. Sai che sono una tua lettrice appassionata, quindi quest’ultimo non potevo proprio perdermelo…
    Ho letto una cosa che mi ha fatto davvero felicissima…TORNERAI!!!! ehehe ci se mankato…x lo meno, a me sei mancato molto, ma so che hai avuto molto da fare…sai ti confesso che ti ammiro molto, ammiro la tua forza di volontà, il tuo riuscire ad andare avanti, affrontare cose che sembrano insormontabili…vorrei avere almeno la metà di queste tue qualità…SEI UN RAGAZZO UNICO E SPECIALE…che stimo moltissimo!!
    Ti auguro tutto il bene di questo mondo…BUON 2007!!!!!!!!!!!!!!!
    A presto;)

     
    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 + 11 =