Dedicato a…

E anche oggi è finito un’altro week-end, domani si ricomincia la solita storia. Spero di vivere a scuola almeno un’altra settimana tranquilla. Qualcosina da raccontare e da archiviare in questo grande diario delle mie giornate ce l’ho, partendo da ieri; sabato giornata tranquilla passata per buona parte a scuola. Pomeriggio tranquillo passato in Croce a chiacchierare, ridere e scherzare… e serata passata con gli amici con l’intenzione di andare a giocare ancora al Bowling (ci sono già stato settimana scorsa) ma, a causa di equivoci viabilistici, chiamiamoli così, è saltata la serara al Bowling… e allora tutti a casa del Dalmata a fare casino. Stamattina dovevo fare un po’ di guide con mio padre, era tutto programmato, ma ho preferito dormire fino alle 11 e mezza! Chiamatemi scemo!! Sono uscito poi pomeriggio con Yuri, che ci ha lasciati praticamente quasi subito e Davide e la Filly. Era da un po’ che non li vedevo, forse due settimane dall’ultima pizzata. Destinazione parchetto di via Po’, il classico, il nostro posto dove poter parlare, ridere, scherzare. Abbiamo ricordato insieme alcuni avvenimenti del passato quando ancora non conoscevamo la Filly; le stupidate che facevamo e che ci divertivano tanto, i sabato sera passati a parlare del più e del meno, ma soprattutto di ragazze. “A me piace ‘sta ragazza, cosa devo fare?”… “Ma dai? Invece a me piace questa.. ” e parlavamo, parlavamo e parlavamo. Sono passati più di due anni e mezzo, forse anche tre, il tempo passa, noi cresciamo, sono cambiate le esigenze, le passioni, il modo di vivere i giorni. Abbiamo ricordato il mese di settembre di 2 anni e mezzo fa alla festa di San Bernardo quando, buttandola un po’ così, ho fatto conoscere a Davide la Filly. Ora sono una bella coppia, tra l’altro oggi sono due anni che sono insieme. Una storia che un po’ tutti vorrebbero avere, soprattutto persone che -se vogliamo- sono un po’ come me, quelle che hanno avuto buone possibilità ma che, dopo essersi fatti progetti o chiamiamole così illusioni, sono rimasti delusi e sconfitti e l’uniche cose rimaste vive sono le ferite al cuore. E con quelle non si scherza, si rischia davvero di stare male. Per risanarle ci vuole  tantissimo tempo, ammesso che sia possibile risanarle. Lo dicevo qualche giorno fa, se anche un solo squillo o un solo sms ti permette di vivere la giornata in modo positivo in modo euforico, l’avere una persona a cui tieni di più al proprio fianco e vivere una parte della tua vita con lei ti fa stare al settimo cielo… una sensazione indescrivibile. Loro escono insieme, passano i pomeriggi del week-end insieme, stanno bene insieme… organizzano le vacanze insieme… sono proprio una bella coppia, sono proprio felice per loro. Ho dedicato questa minipaginetta per voi, visto che mi leggete sempre. Davvero, vi auguro tutto il bene di questo mondo :-).

 
Condividi l'articolo sui Social:

2 pensieri riguardo “Dedicato a…

  • lunedì 22 Gennaio, 2007 in 18:15
    Permalink

    Commossa,sono davvero commossa…e ti ringrazio, sia per la bellissima paginetta e sia xè mi hai fatto conoscere la persona migliore di questo mondo…è veroil tempo passa noi cresciamo, ma in fondo non cambiamo mai..siamo gli stessi bambini di sempre..e da 1 parte penso sia meglio così…
    ho sempre nutrito una grandissima stima per te e anke molto affetto ed è per questo che ti auguro ogni bene di questo mondo, sul serio…
    1 grosso bacio…

     
    Risposta
  • giovedì 25 Gennaio, 2007 in 14:49
    Permalink

    Ti scrivo con un po’ di ritardo tanto per non smentire la mia fama di ritardatario…). Non posso che ringraziarti per le belle parole e l’augurio sincero che ci hai dedicato.Ti voglio veramente tanto bene  Davide,a te sono legati momenti di vita indimenticabili a cui penso con un po’ di malinconia..E’ vero,sono passati gli anni e siamo cresciuti ma è bello rendersi conto che i valori che avevamo allora sono rimasti immutati..Per certi aspetti,come scrive Filly(una ragazza fantastica,la conosci? :P),siamo rimasti ancora dei bimbi..Credo che questo non sia per niente negativo perché conservare la parte più ingenua e immatura di noi ci aiuta ancora a sognare..A farci ancora sorprendere dalle cose della vita,a non farci troppo prendere dai falsi miti che regolano il nostro presente..
    Auguro anche a te ogni bene perché sei una persona specialissima che merita di avere solo gioia da quello che gli sta intorno..E auguro a noi stessi di conservare per sempre una parte di quei ragazzi che,con un mare di speranze e paure,affrontavano il futuro..
     

     
    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto + dieci =