Prima guidaaaaa!!

E’ stato emozionante un po’ come il primo giorno di scuola. Beh dai, non è vero, non voglio esagerare, però comunque il suo effetto l’ha avuto. Prima guida con l’istruttore di scuola guida, in realtà prima guida in generale visto che prima di questo pomeriggio non avevo mai guidato una macchina. Cosa dire? Per essere la prima volta… pensavo peggio. Ero abbastanza teso e forse era questa tensione addosso che mi faceva ripetere degli errori che mi venivano continuamente corretti dall’istruttore. La macchina la riesco a tenere abbastanza bene in strada, e la cosa che più mi preoccupava, ovvero le marce, riesco a gestirle abbastanza bene. Quando mi fermo allo stop, prima ancora di ripartire, mi dimentico spesso di inserire la prima lasciando la marcia usata precedentemente inserita… beh, certo, così non posso andare molto lontano. Devo cercar di riuscire anche a dosare l’azione del freno. Una delle cose che non ho ancora capito e che capirò forse dopo 30 guide è la partenza; partire senza mandare su di giri il motore. Staccare piano la frizione per riprendere l’accelleratore. Un’altra cosa che capirò dopo 30 guide se va bene è la posizione delle mani sul volante in curva, come svoltare senza intrecciare le braccia e soprattutto come riprendere in mano il volante dopo la curva. Una cosa positiva c’è, il mio istruttore. Ha una pazenza infinita, va beh che lo fa di lavoro… forse la stessa pazienza la dovrei avere io che voglio fare subito tutto bene. Massì, va bene così, domani e dopodomani altre guide, ma questa volta da mezz’ora ciascuna. Ne ho ancora di tempo prima che mi scada il foglio rosa e una di queste sere sequestro mio padre e lo porto insieme a me a fare qualche giretto… chissà che magari imparo di piu con lui che con l’istruttore…!

 
Condividi l'articolo sui Social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici + quattro =