Sabato sera da incubo :-(

Ho letto ieri l’articolo di sabato sera e ho visto le foto dell’incidente… a parte il solito articolo farcito di stupidate e cavolate varie, ormai si sa, solo i giornalisti hanno questa dote. La botta in faccia si sta pian piano riassorbendo e il mal di testa comparso subito dopo l’incidente sembra essere passato. Fortunatamente tutti i miei colleghi stanno benino, non scendo nei particolari… però per la prima volta mi sono spaventato così tanto per una persona… fortuna ora sta bene. Le foto mi fanno un po’ effetto, è normale. Sabato notte sono uscito dal pronto soccorso di Garbagnate che era ormai quasi l’1 e prima di andare a casa mi sono recato con Greta e uno dei due Luca (che ci sono stati vicini tutta la sera) dal carrozziere a prendere lo zaino e il DAE ancora a bordo sull’ambulanza incidentata… non ho avuto il coraggio di vederla… l’ho vista solo da lontano e mi faceva già effetto vederla così. Lunedì pomeriggio ho approfittato delle vacanze della festa Patronale per andare in Croce e una volta oltrepassata la porta è scoppiato un applauso da parte dei colleghi di turno che si sono informati sul mio stato di salute e quello dei colleghi coinvolti insieme a me. Mi hanno fatto gli auguri di pronta guarigione, così come quelli che si sono fatti sentire… ogni telefonata mi riempiva il cuore di gioia… soprattutto il turno completo del sabato pomeriggio ci è stato vicino nel modo particolare. Delusione per altre persone che nè si sono fatte sentire e nè si son fatte vedere, ma è proprio in questi momenti che scopri qual’è la differenza tra avere colleghi AMICI e avere colleghi e basta… purtroppo ci sono anche quelli. Non vedo l’ora di risalire in ambulanza con le stesse persone di sabato scorso perchè ci vuole ben altro per mettere il bastone fra le ruote ai “matti” del sabato pomeriggio. Un grazie speciale alla persona che più mi è stata vicina a cui voglio un mondo di bene e che attualmente è una delle poche persone importantissime per me…

 
Condividi l'articolo sui Social:

Un pensiero riguardo “Sabato sera da incubo :-(

  • martedì 2 Ottobre, 2007 in 14:23
    Permalink

    ciaooo tato!anke io ti voglio tantissimo bene…!ke tenero cucciolo…!
    un mega bacioneee…

     
    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × quattro =