Distruzione interna

Quest’ultima settimana è stata la più brutta di questo 2008, di tutto il 2007 e anni passati, se non di tutta la mia vita! Ma oggi, 26 maggio, è stato il giorno più massacrante e doloroso, il giorno in cui ho ricevuto più pugnalate dietro alle spalle di tutta la mia vita. Il giorno in cui mi sento… non dico cosa. Oggi sono uscite le commissioni degli esami… mi hanno detto che avremo 3 donne, le più toste, le più bastarde. Ma non mi interessa niente… l’esame di maturità era anche per lei! Quel pomeriggio al parco, con poca voglia di studiare e molta voglia di mollare… si è avvicinata a me, mi ha abbracciato e mi ha detto: “fallo per me, ti prego”. Da lì il cambio radicale, fino ad oggi, quando non ho più nemmeno la forza di piangere e di versare lacrime. Alle volte mi faccio schifo da solo. L’esame è proprio l’ultimo dei mie pensieri. Lo so, è sbagliato, ma è più forte di me. Per sentirla quest’oggi mi sono fatto la ricarica da 10 euro, tra l’altro paghetta dei miei che avrei voluto tenere da parte. Invece ho voluto spenderli per la ricarica, per sentirla… per tentare di salvare il salvabile. 20 minuti al telefono, ricarica da 10 euro esaurita in un botto, situazione peggiore di prima. Richieste di vederci bocciata all’istante con le scuse più banali possibili. “devo fare un lavoro al pc..” “ci sono i miei in casa” “mio padre non vuole che esco evitiamo scenate”. E poi tante, tante altre. Oggi mentre parlavo al telefono con lei ero sul marciapiede vicino a casa mia e mi sentivo quasi uno scemo, una persona inutile. Con la speranza di risolvere vedendoci ho ricevuto un’altro bidone, un’altro no. Sempre con le scuse più disparate. Oggi non ho toccato cibo, non ho fame… ho lo stomaco chiuso. Chissà magari sia il metodo giusto per buttare giù quei 2kili… ma non lo auguro a nessuno! Stasera avrei dovuto studiare per l’interrogazione di inglese e storia… ma con che voglia? Ormai neanche il 2 secco riuscirebbe a farmi abbattere così come lo sono adesso… tanto, per l’odio che ha quella di inglese per me… con tutte le promesse che ci eravamo fatti.c. sul futuroc.. e sul presentec.. altro triplo fendente al cuore! Ci credevo… tantissimo… ora men che meno… sono a pezzi, non mi sono mai sentito così… che mazzata! Cosa ne farò degli 800 e passa sms suoi salvati sul cell? Cosa me ne farò dei 12 megarchivi di conversazione su MSN con lei… cosa e ne farò dei disegnini fatti per me con le scritte colorate che parlano di noi… cosa me ne farò del cd di Ligabue che mi ha regalato a Natale… tra l’altro c’e anche quella che era la nostra canzone… solo una sofferenza in più. Ma cosa me ne farò delle promesse fatte da lei… tutte parole volate in cielo. Ma cosa me ne farò delle sue belle parole rimaste nel mio cuore… che saranno tanto difficili da rimuovere… e mi provocheranno dell’altro altro male… già forse erano solo parole astratte! No basta, sto male per fino scrivere due righe di sfogo. Sono stati gli 8 mesi più belli della mia vita vissuti fino ad ora… non sono mai stato così tanto attaccato alla vita e alle cose belle che essa ci propone tutti i giorni. Da oggi qualcosa sarà diverso…

 
Condividi l'articolo sui Social:

Un pensiero riguardo “Distruzione interna

  • martedì 27 Maggio, 2008 in 21:51
    Permalink

    hey cugino! so quanto sia doloroso perdere la persona ke ritenevi importante.. quella con cui hai condiviso tante cose, con la quale hai vissuto cose nuove, fatto progetti e anche discusso xke anche quello fa parte di tutto quello ke è stato… so ke ora il mondo è solo qualcosa ke passa fuori e tu sei li solo dove c’è solo il tuo dolore e i ricordi, le frasi le immagini delle giornate insieme ke si scontrano nella tua testa.. e fanno male… ti senti svuotato, preso in giro, un enorme buco dentro ke inghiotte tutto…ed è tutto nella norma.. xke l’amore è anche questo.. e il primo fa sempre più male.. specialmente se finisce cosi… vorrei poter far qualcosa anche una minima cosa x tirarti su.. ma so ke in qst momneto è  inutile ke ci sei solo tu con il tuo dolore.. l’unica cosa ke posso fare è dirti ke se stai cosi male è xke siamo fatti di cuore carne e ciccia, xke siamo umani e i sentimenti a volte sono più grandi di noi e noi siamo li ke non riusciamo a controllarli e sono loro a comandare noi…ma solo fino ad un certo punto.. xke poi bisogna andare avanti, e non x lei ma x te stesso.. xke se mai ti riprendi dalle batoste mai ne esci più forte e , credimi, ogni volta ke ne prendi una è sempre dolorosa ma ti dona tantissimo.. ora non lo vedi ma t lasciano dentro tanto oltre al dolore… t lasciano degli insegnamenti, dei modi di agire in futuro.. e devi tirati su andare avanti!! ti senti perso senza di lei ma la tua vita non è solo lei..la tua vita sei innanzi tutto tu.. lasciatelo dire da una xsona ke ne ha prese di batoste.. ma ke ha capito ke innanzi tutto la forza x tirare avanti la trovi solo dentro te stesso xke il dolore e lo sconforto riescono a darti una grande carica se riesci a conviverci insieme…
    e poi vedrai ke una xsona la troverai xke al mondo ognuno ha la sua metà.. il suo pezzetto di mela ke lo completa come nel film di tre uomini e una gamba… e a volte la tua anima gemella si nasconde dietro le persone ke meno t aspetti.. ma se sei troppo impegnato a pensare ai ricordi non sarai mai in grado di vederla! e allora li si ke sarà una bella batosta…
    non so qnt t possa servire… xo sappi ke io sn qui e ti voglio  bene… x qualsiasi cosa…. un bacio

     
    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 1 =