Orali

Oggi è stato il giorno degli orali… uno dei giorni più importanti della mia vita visto che ho concluso il mio percorso di studi in quella scuola e ora posso definirmi in vacanza. Sono durati pochissimo per me mentre per gli altri che mi guardavano i soliti 40-45 minuti. Prima parte esposizione della tesina e dopodichè dimostrazione pratica su manichino col simulatore DAE. Una delle cose che mi ha fatto piacere è stato il loro entusiasmo a stare lì seduti ad ascoltarmi per più di 1/4 d’ora… solitamente quando gli altri esponevano le solite tesine o le aree di progetto c’era chi si faceva un po’ i fatti suoi… mentre con me è stato tutto diverso, gli occhi dei 7 professori rivolti tutti su di me, sulla mia tesina, sul simulatore e sul manichino. Per quanto erano interessati, mi sono state rivolte delle domande… anche se solitamente sulle tesine non fanno mai domande. Questo perchè ho portato un qualcosa di mio particolare, un po’ diverso e più interessante delle solite tesine. Diciamo che li ho conquistati! Seconda fase poi l’interrogazione generale su tutte le materie, parte in cui mi sentivo meno preparato e invece anche questa è andata benone. Sistemi, elettronica, inglese, matematica, diritto per poi passare a italiano e storia. Mi hanno fatto vedere le prove scritte, il tema andato malissimo (me lo aspettavo) mi hanno dato 8/15 mentre seconda prova 10/15 e terza prova 11/15. I risultati finali li espongono sabato prossimo ma dai complimenti ricevuti sia per la tesina che per l’interrogazione penso di aver preso più di 22 punti… ma anche se fossero 22 punti precisi e quindi una sufficienza piena arriverei a 60 e sarei comunque fuori dalla scuola col mio bel famoso “pezzo di carta…”. Un grosso supporto me l’hanno dato i ragazzi della Croce Bianca soprattutto il comandante e gruppo formazione, orgogliosi per la mia brillante idea di portare all’esame un qualcosa che riguardava l’associazione e la mia attività extrascolastica. Mi sono stati tutti vicini.. in primis Tiziana che senza di lei non avrei potuto fare la dimostrazione col simulatore (siamo stati tutto ieri sera a girare per trovare un simulatore funzionante… poi trovato a Seveso). E poi a Marco, Luca, Elena, insomma, un po’ tutti. Ora voglio riposarmi e recuperare il sonno perso in questi giorni (solo a pensare che ieri notte sono andato a letto alle 2 e mi sono svegliato alle 5 sempre per finire di studiare…) ma almeno ne è valsa la pena! Dopodichè dovrò mettermi nuovamente sotto per il test dell’università., anche questi 5 anni, 6 per l’appunto, di Itis sono stati archiviati e tra un po’ inizierò una nuova vita, ma per come sono io questi anni e molti professori mi rimarranno sempre nel cuore. Altra cosa che intendo sottolineare è che sono riuscito DA SOLO ad affrontare questo periodo brutto degli esami… avrei voluto ormai tutti sanno cosa, ma dato che ci sono riuscito da solo mi sento più forte e più soddisfatto e sono contento così. Ce l’ho fatta da solo senza nessuno al contrario di come temevo agli inizi… dietro le nuove si nasconde il sole… e finalmente è tornato a splendere più caldo e più luminoso di come era prima… (che vena poetica :D).
 
Condividi l'articolo sui Social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + tre =