In ricordo di Alda Merini

Il suo discorso rimbomba ancora nell’immenso e assordante silenzio. Chissà perchè quando una persona scompare per sempre, le sue parole hanno un peso e un valore aggiunto rispetto a quando era tra noi. Che queste meravigliose parole entrino nel cuore di ognuno di noi. Grazie Alda

“La vita non ha senso; anzi, è la vita che ci da un senso, sempre che noi la lasciamo parlare, perchè prima dei poeti parla la vita. Dobbiamo ascoltarla la vita. Il poeta soffre molto di più, però ha una dignità che… non si difende neanche alle volte. E’ bello accettare anche il male. Una delle prerogative del poeta, che è anche stata la mia, è non discutere mai da che parte venisse il male. L’ho accettato ed è diventato un vestito incandescente; E’ diventato poesia.” (Alda Merini, intervista al “Senso della vita” Aprile 2008)

 
Condividi l'articolo sui Social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − 5 =