Malinconia portami via…

E’ uno di quei giorni che ti prende la malinconia, che fino a sera non ti lascia più;
la mia fede è troppo scossa ormai ma prego e penso fra di me, proviamo anche con Dio non si sa mai;
e non c’è niente di più triste in giornate come queste, che ricordare la felicità;
sapendo già che è inutile ripetere: chissà? Domani e’ un altro giorno si vedrà!!
è uno di quei giorni in cui rivedo tutta la mia vita, bilancio che non ho quadrato mai;
posso dire d’ogni cosa che ho fatto a modo mio, ma con che risultati non saprei;
e non mi sono servite a niente esperienze e delusioni, e se ho promesso non lo faccio più ho sempre detto in ultimo :
ho perso ancora ma domani è un altro giorno, si vedrà;
è uno di quei giorni che tu non hai conosciuto mai, beato te, si, beato te;
io di tutta un’esistenza spesa a dare, dare, dare …. non ho salvato niente, neanche te;
ma nonostante tutto io non rinuncio a credere che tu potresti ritornare qui e come tanto tempo fa ripeto :
chi lo sa? Domani è un altro giorno si vedrà;
e oggi non m’importa della stagione morta, per cui rimpianti adesso non ho più
e come tanto tempo fa ripeto : chi lo sa? Domani e’ un altro giorno si vedrà!
Domani è un altro giorno e si vedrà!

(Domani è un altro giorno – Ornella Vanoni)

Uno dei testi piu’ belli della storia della musica italiana che piu’ si avvicina al mio stato d’animo nell’ultimo periodo.

 
Condividi l'articolo sui Social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × uno =